TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE PER POSTARE VIDEO A PROVA DI SOCIAL

Se vuoi migliorare sempre di più le tue attività su Facebook, sicuramente non puoi prescindere dall’utilizzo dei video all’interno della tua strategia di social media marketing.

Facebook, come parte dell’aggiornamento della piattaforma Facebook Creators, ha rilasciato preziosi consigli sui contenuti video: suggerimenti e regole da tenere sempre a mente. 

Ti diamo alcuni consigli utili:

ll tuo video è davvero un video?

Racconta una storia in modo reale e offri a chi ti vede una vera e propria esperienza video.

Evita i seguenti formati:

Slideshow di immagini.

Montaggi di testo.

Video in loop.

La lunghezza è giusta?

È un mito da sfatare quello secondo cui i video brevi su Facebook funzionano meglio. Che siano lunghi o corti, i video possono avere risonanza, a patto che la lunghezza sia in linea con i contenuti, il messaggio sia chiaro e anche la trama.

Ecco alcune raccomandazioni:

Per i video più lunghi, puoi pensare di dividerli e creare tanti episodi: funziona per video da 1 - 3 minuti, meglio ancora se si superano i 3 minuti.

Per i video più brevi è fondamentale che il focus sia subito chiaro.

L'ideale è condividere momenti divertenti, interessanti, teaser con anteprime esclusive, annunci, sondaggi.

La durata dovrà essere meno di un minuto oppure massimo 15 secondi per le Stories.

È mobile friendly?

Le persone passano sempre più tempo con il cellulare in mano, per questo è fondamentale che il tuo video sia ottimizzato per la visione da mobile.

Aggancia il tuo pubblico entro i primi tre secondi di visione, attirando l’attenzione e facendo sì che il brand sia riconoscibile. Utilizza un formato quadrato o verticale (9:16 per le Stories) per rendere il più facile possibile l’esperienza a tutto schermo da mobile.

Usa inquadrature ravvicinate, testo leggibile, colori brillanti e inserisci volti e persone.

Richiedi al tuo pubblico di interagire frequentemente.

Posta con frequenza e in maniera regolare. La costanza è importantissima.

Rispetta le specifiche tecniche appropriate?

È importante avere una risoluzione sufficiente e un bit rate adeguato perché la visione del tuo video risulti di qualità.

Attira l'attenzione e coinvolge? 

Inserire un’esca per coinvolgere la tua audience è una tattica usata per spingere le persone ad interagire, condividere, taggare e votare.

In questo modo ti assicurerai partecipazione e una copertura migliore.

Qualche esempio:

Esca da reazione: chiedi alle persone di reagire al tuo post con dei like.

Esca da condivisione: chiedi alle persone di condividere il tuo post con gli amici.

Esca da commento: chiedi alle persone di commentare con una risposta precisa.

Esca da tag: chiedi alle persone di taggare i propri amici.

Esca da voto: chiedi alle persone di votare, usando reazioni, commenti, condivisioni o altri mezzi tramite cui esprimere un parere.

È autentico?

L’autenticità è un altro punto cardine per la buona riuscita del coinvolgimento della tua community.

Non è poi così difficile, sfrutta i nostri suggerimenti:

Trova il tuo tono di voce.

Parli in maniera formale o informale?

Hai la risata pronta?

Hai una forte caratteristica o un’abitudine particolare?

Sottolinea ciò che pensi ti differenzi. Sii te stesso, sii reale e parla delle cose in maniera che si percepisca il tuo interesse genuino.

Esprimiti senza vergogna. Non ingannare o sviare. Renditi autorevole per le tue spiegazioni e opinioni.

Pubblica contenuti che siano originali, piuttosto che condividerli da altre fonti.

Dai valore a quello che pubblichi, che sia utile per il prossimo.

È facile da trovare?

Fai in modo che i tuoi futuri fan possano trovarti su Facebook, rendendo il tuo video facile da trovare.

Aggiungi un titolo e una descrizione accurata.

Crea un’ immagine di anteprima che catturi l’attenzione.

Aggiungi dei tag precisi: non sono visibili alle persone, ma rendono il tuo video più semplice da trovare.

Nei tuoi video usi sia il suono che le didascalie?

C’è un gran numero di persone che guardano i video in muto e tante altre che attivano sempre l’audio.

Per questo motivo è bene progettare i video perché siano comprensibili anche senza audio. Non rischiare di perdere una fetta di pubblico che potrebbe seguirti.

Aggiungi le didascalie per aiutare la comprensione del messaggio.

Hai tre opzioni per aggiungere i sottotitoli all’interno del tuo video tramite le impostazioni:

Auto-generati: sempre da rivedere per essere certi siano corretti.

Puoi aggiungere dei segmenti sulla timeline e scrivere una parte di testo in ciascuno di essi.

Se hai già creato delle didascalie per il tuo video di YouTube, puoi generare un file (.srt) e caricarlo tramite il pannello video di Facebook.

Le persone che guardano il tuo video senza audio vedranno automaticamente i sottotitoli, mentre gli utenti che lo visionano con il volume dovranno attivarli manualmente, se vogliono vederli.

I tuoi video rispettano la proprietà intellettuale?

Prima di condividere un contenuto su Facebook, per favore assicurati di avere il diritto di farlo. Rispetta il diritto d’autore delle altre persone. È molto più che un consiglio, è la legge.