DESIGN SOSTENIBILE: UNA SEDIA RICICLATA DAI RIFIUTI DOMESTICI

Chi ha detto che il design non può essere sostenibile?

Lo studio giapponese Nendo ha messo a punto una collezione di sedie realizzate in polipropilene riciclato.

Il polipropilene è un tipo di plastica con cui abbiamo a che fare tutti i giorni o quasi: viene utilizzata per tappi e bottiglie d'acqua, imballaggi alimentari, cannucce.

Una piccola grande rivoluzione sostenibile nel design, che riutilizza plastica riciclata che viene fusa e lavorata per costruire la seduta.

Progettata per il marchio danese di mobili Republic of Fritz Hansen, la sedia N02 Recycle sposa in pieno il principio dell'economia circolare.

Il processo creativo, infatti, può essere praticamente infinito: la sedia prodotta è riciclabile a sua volta.

Plastica riciclata e minimalismo

La plastica utilizzata per le sedie proviene dai rifiuti domestici raccolti e lavorati nell'Europa centrale.

Questo fattore, secondo il fondatore di Nendo Oki Sato crea un ulteriore collegamento tra l'utente e la sedia, proprio perché sottolinea la capacità di dare una forma del tutto nuova a un rifiuto che proviene dalle nostre case e che fa parte della nostra quotidianità.

Le gambe della sedia standard sono realizzate in acciaio verniciato a polvere; per la base viene utilizzato acciaio cromato riciclato al 50%.

La base della versione girevole, invece, è in alluminio lucidato riciclato al 95%. La sua superficie è facilmente lavabile e child-friendly. Le sedie sono robuste e impilabili, progettate per un utilizzo versatile all'interno dell'ambiente domestico, ma anche degli uffici.

Il minimalismo che caratterizza il design sia scandinavo che giapponese ha prodotto tre diversi formati e ben sette opzioni colore.

Le tinte richiamano i toni dei paesaggi nordici e spaziano dall'arancione scuro all'azzurro, dal rosso al blu, passando per il nero e il bianco sporco.

Le sfide e la ricerca Nendo

La sedia si ispira alla piega di un foglio di carta sul tavolo del designer giapponese Oki Sato.

Il design è frutto di una grande ricerca che coniuga comodità e resistenza strutturale.

La "piega" che ha ispirato il progetto è presente sullo schienale ed ha una funzione estetica, ma anche funzionale: questa sostiene la parte bassa della schiena rilassandola. Lo spessore dello schienale migliora anche il comfort della seduta.

"Non è stato semplice mettere in opera una sedia con materiali riciclati e riciclabili che incontrasse gli standard di qualità Fritz Hansen - ha dichiarato il brand danese in una nota stampa - ma il risultato finale è valso sia la quantità di prototipi sperimentata sia le ore di brainstorming".

N02 Recycle sarà disponibile da Novembre 2019.

E voi che ne pensate?